Nuova Scuola Elementare a Poggibonsi

Concorso per una nuova scuola elementare

Carlo Rivi, dora pugliese · Nuova Scuola Elementare a Poggibonsi
Carlo Rivi

L'area destinata ad ospitare la nuova scuola primaria di Poggibonsi si colloca nella zona est del nucleo urbano. Una zona in cui il tessuto urbano si disgrega a favore delle splendide viste sul paesaggio collinare circostante. In un luogo così diventa irrinunciabile il rapporto visivo con l'intorno. Si immagina il progetto come strumento capace di creare spazi che offrono viste verso i piccoli nuclei che sorgono sulle cime delle colline circostanti.

Carlo Rivi, dora pugliese · Nuova Scuola Elementare a Poggibonsi
Carlo Rivi

La prima intenzione è stata definire uno spazio che potesse avere un carattere urbano, chiuso e definito dalle funzioni che lo servono e contemporaneamente aperto verso quei paesaggi. In sostanza una piazza, una piazza della nuova scuola, alberata, che si apre a sud-ovest su via Aldo Moro, che viene definita sul lato nord-ovest dal fronte/ingresso della nuova scuola e a nord-est dal fronte della palestra e si riapre a nord-est verso le colline e il nuovo giardino previsto dal piano urbanistico.

Carlo Rivi, dora pugliese · Nuova Scuola Elementare a Poggibonsi
Carlo Rivi

La necessità di utilizzare parte dell'area per la realizzazione della piazza della scuola e di un giardino di pertinenza della scuola ha comportato la scelta di sviluppare il programma funzionale su tre livelli.
Il piano terra ospiterà gli spazi che oltre a servire la scuola potranno essere utilizzati dalla comunità locale senza interferire con il normale funzionamento delle attività didattiche. Aula magna e palestra avranno degli accessi indipendenti rispetto all'accesso principale. Un sistema di pareti mobili tra l'aula magna e la mensa permetterà di unire i due spazi in un unico grande locale.
Al secondo piano piano sono state collocate le dieci aule richieste dal programma mentre il terzo piano è destinato ad ospitare i laboratori e la biblioteca.

Carlo Rivi, dora pugliese · Nuova Scuola Elementare a Poggibonsi
Carlo Rivi

L'impianto si costruisce su uno schema a pianta centrale. Il nucleo interno si configura come uno spazio collettivo aperto su cui si affaccia tutto il sistema di distribuzione delle aule e dei laboratori. In esso si sviluppa anche il sistema di risalita delle scale.
Le aule didattiche si affacciano sia verso lo spazio centrale che verso il paesaggio circostante.

Carlo Rivi, dora pugliese · Nuova Scuola Elementare a Poggibonsi
Carlo Rivi

L'involucro esterno sarà realizzato con un sistema di elementi prefabbricati in cemento mentre il nucleo centrale sarà realizzato in opera e verniciato con resina colorata.
La copertura piegata e continua che chiude lo spazio dei laboratori e della biblioteca all'ultimo piano definisce un grande spazio unitario. Esso è suddiviso da pareti opache basse che terminano nella loro parte alta con un registro trasparente di vetrate così da garantire continuità al soffitto.
Sulle pareti perimetrali è previsto un controllo costante della luce naturale attraverso un sistema di tende interne automatizzate.

Carlo Rivi, dora pugliese · Nuova Scuola Elementare a Poggibonsi
Carlo Rivi

Carlo Rivi, dora pugliese · Nuova Scuola Elementare a Poggibonsi
Carlo Rivi
Carlo Rivi, dora pugliese · Nuova Scuola Elementare a Poggibonsi
Carlo Rivi
Carlo Rivi, dora pugliese · Nuova Scuola Elementare a Poggibonsi
Carlo Rivi
Carlo Rivi, dora pugliese · Nuova Scuola Elementare a Poggibonsi
Carlo Rivi
Carlo Rivi, dora pugliese · Nuova Scuola Elementare a Poggibonsi
Carlo Rivi
Carlo Rivi, dora pugliese · Nuova Scuola Elementare a Poggibonsi
Carlo Rivi
Carlo Rivi, dora pugliese · Nuova Scuola Elementare a Poggibonsi
Carlo Rivi
×