Pierluigi Grigoletti, Abw Architetti Associati (Alberto Burro + Alessandra Bertoldi), Arch. Silvana Varrica, Modostudio | cibinel laurenti martocchia architetti associati · Asilo, Prato
Pierluigi Grigoletti

Il progetto si fonda attraverso la recinzione di un’area dedicata alla scuola, identificabile con una bolla o cellula delimitata da un muro, permeabile attraverso alcuni passaggi controllabili e ben definiti. Si possono così evidenziare molto facilmente una zona a parco esterno, il parco della scuola e i volumi costruiti della stessa. Il parco esterno, mq 3500 complessivi, contiene al suo interno due parchi tematici, quello tecnologico, mq 240, e quello delle “essenze”, mq 300. Il dislivello esistente verrà colmato, come indicato dal bando. L’area recintata dedicata esclusivamente alla scuola è di complessivi 3540 mq.Il confine pre-esistente alberato non viene alterato. Si prevede di integrare queste alberature con altre, di specie autoctone, in modo da creare un boschetto attraverso il quale notare il nuovo muro e al suo interno le nuove costruzioni. Il muro di recinzione sarà alto circa 2m, in modo che dal confine perimetrale del lotto sia possibile osservare ciò che avviene al suo interno. I volumi della scuola si possono osservare perfettamente in tutta la loro disposizione.Il parco che insiste nel lotto secondo il progetto va a circondare completamente l’intervento. Un percorso est-ovest attraversa la “bolla” recintata e collega una parte all’altra del parco. Il muro-recinto è completamente circondato da prato e vegetazione. La parte “aperta” del parco come già detto contiene al suo interno due parchi specifici recintati. Il parco tecnologico ha l’intento di avvicinare molti a quei sistemi utilizzati per l’approvvigionamento di energia alternativa rinnovabile utile per la scuola. Chiunque ha modo di osservare il funzionamento del sistema micro-eolico, apprezzarne la silenziosità e l’efficacia e l’applicabilità urbana. Il parco delle “essenze” ha il compito di abituare i bambini all’osservazione e al godimento di tutte quelle essenze che profumano la nostra esistenza. Le piante officinali e quelle più comuni (rosmarino, lavanda, timo, alloro, maggiorana, biancospino…..) possono essere odorate ed osservate nella loro evoluzione attraverso le stagioni.

Pierluigi Grigoletti, Abw Architetti Associati (Alberto Burro + Alessandra Bertoldi), Arch. Silvana Varrica, Modostudio | cibinel laurenti martocchia architetti associati · Asilo, Prato
Pierluigi Grigoletti

Pierluigi Grigoletti, Abw Architetti Associati (Alberto Burro + Alessandra Bertoldi), Arch. Silvana Varrica, Modostudio | cibinel laurenti martocchia architetti associati · Asilo, Prato
Pierluigi Grigoletti
Pierluigi Grigoletti, Abw Architetti Associati (Alberto Burro + Alessandra Bertoldi), Arch. Silvana Varrica, Modostudio | cibinel laurenti martocchia architetti associati · Asilo, Prato
Pierluigi Grigoletti
Pierluigi Grigoletti, Abw Architetti Associati (Alberto Burro + Alessandra Bertoldi), Arch. Silvana Varrica, Modostudio | cibinel laurenti martocchia architetti associati · Asilo, Prato
Pierluigi Grigoletti
×