scuola primaria a Corciano #scuoleinnovative

Concorso di idee per la realizzazione di #scuoleinnovative

Massimo Triches, Stefano Tornieri, Babau Bureau · scuola primaria a Corciano #scuoleinnovative
Babau Bureau

L’edificio si organizza attorno ad un percorso, che segue il naturale dislivello del terreno, strutturandolo e inglobandolo al suo interno pur mantenendolo aperto e pubblico.
Si definiscono due livelli: il primo, un basamento in parte interrato e dal carattere duro e massiccio, diviso dal percorso in due volumi contenenti gli ambienti scolastici aperti anche alla cittadinanza e gli uffici didattici; il secondo, un volume sopraelevato, leggero, ospita le aule.

Massimo Triches, Stefano Tornieri, Babau Bureau · scuola primaria a Corciano #scuoleinnovative
Babau Bureau

Ogni livello si caratterizza per la presenza di piazze intese come luoghi di aggregazione di tipo scolastico e pubblico (i due piazzali) o esclusivamente scolastico (la terrazza coperta e la piazza-agorà).

Massimo Triches, Stefano Tornieri, Babau Bureau · scuola primaria a Corciano #scuoleinnovative
Babau Bureau

Il progetto di landscape, integrante nell’idea compositiva ed educativa, prevede sia la modellazione del terreno, al fine di ottenere una collina-spalto per proiezioni all’aperto, sia una successione di terrazzamenti, nel punto più ripido del lotto, per orti didattici. Quest’ultima area, sfruttando la posizione centrica rispetto ai tre complessi scolastici, si delinea come luogo di condivisione tra le tre strutture, spazio particolarmente protetto poiché separato dai percorsi automobilistici.

Massimo Triches, Stefano Tornieri, Babau Bureau · scuola primaria a Corciano #scuoleinnovative
Babau Bureau

I piazzali, alloggiati a diverse quote, ciascuno partenza o arrivo del percorso che li connette, sono, a livello urbano, le nuove piazze pubbliche dove sedere all’ombra a riposare, incontrarsi, giocare. Il disegno del piazzale ad ovest mette a sistema la nuova scuola con quella già esistente creando un grande spazio unico, occasione di incontro per studenti e genitori in uno spazio sicuro. L’entrata e l’uscita dei mezzi di trasporto scolastico sono facilmente controllabili e la fermata dello scuolabus è prevista nei pressi della parte coperta della piazza in modo tale che, in caso di condizioni climatiche avverse, gli alunni possano raggiungere comodamente l’atrio della scuola.
Il secondo piazzale, sul fronte E, anch’esso previsto come grande piazza, fa da connettore a diverse situazioni progettuali: il percorso tra le piazze, gli orti didattici, gli spazi all’aperto della mensa e della biblioteca. Pranzare o leggere un libro in luoghi protetti ma all’aperto permette di vivere gli spazi a cielo aperto come estensioni verso il fuori degli ambienti scolastici.
La connessione tra la piazza a S-E e l’ingresso ad O testimonia il carattere urbano del complesso.
Il raggiungimento del polo con i mezzi pubblici è riformulato per un numero medio-alto di persone posizionando la fermata degli autobus davanti alla nuova scuola per ridurre la distanza a piedi.

Massimo Triches, Stefano Tornieri, Babau Bureau · scuola primaria a Corciano #scuoleinnovative
Babau Bureau

Massimo Triches, Stefano Tornieri, Babau Bureau · scuola primaria a Corciano #scuoleinnovative
Babau Bureau
Massimo Triches, Stefano Tornieri, Babau Bureau · scuola primaria a Corciano #scuoleinnovative
Babau Bureau
Massimo Triches, Stefano Tornieri, Babau Bureau · scuola primaria a Corciano #scuoleinnovative
Babau Bureau
×