• CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA RIQUALIFICAZIONE DI CINQUE PIAZZE CITTADINE DEL COMUNE DI LECCO RIONE DI CHIUSO -

Il progetto si è incentrato sulla riqualificazione di Via del Sarto, principale luogo urbano in cui la funzione aggregante e di percorribilità pedonale sono insiti nella nuova proposta.

Paolo Granara, Emiliano Bugatti, Martina Zappettini · •	CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA RIQUALIFICAZIONE DI CINQUE PIAZZE CITTADINE DEL COMUNE DI LECCO RIONE DI CHIUSO -
Martina Zappettini

L'intervento si è esteso ai passaggi pedonali verso Corso Bergamo e quelli intorno la Chiesa, letti come parte di un unico disegno urbano e non solo come innesti funzionali.
I luoghi che appaiono di maggior interesse per la loro valenza pubblico-ricreativa risultano il sagrato della Chiesa insieme a Via Innominato ed il piccolo spazio d'impianto medievale sito tra Via del Sarto e Via Bellini.

La piazzetta tra Via del Sarto e Via Bellini, definita dall'edificato storico, significativa per le proporzioni ed alcuni elementi architettonici quali antichi portali e la volta di passaggio verso C.so Bergamo, è stata messa in rilievo da una parte da un nuovo ma 'tradizionale' disegno pavimentale, dall'altra da nuovi inserti costruttivi 'contemporanei'.
Infatti la nuova gradonata, che scende da Via del Sarto, ne accentua il carattere di luogo di sosta, mentre il portale di appoggio retrostante, sottolinea l'invito a tale spazio, e al tempo stesso, grazie al disassamento tra struttura verticale ed orizzontale, direziona l'attenzione visiva di chi proviene da nord verso il sagrato della Chiesa.
Il portale sarà in cemento pigmentato con minerali ferrosi, tale da ottenere, insieme alla pavimentazione, un effetto cromatico, che sottolinei l'accostamento tra vecchio e nuovo.
Il sagrato si presenterà come estensione dell'invaso stradale: pur cambiando la pezzatura delle pietre, verrà mantenuta la stessa orditura fino alla nuova fontana che si prospetta come 'muro d'acqua.

×