PONTE DEI FORI nova/antiqua forma urbis

Piranesi Prix de Rome 2016 XIV Edition, concorso di idee per via dei Fori Imperiali a Roma.

Valeria Pezza, Renato Capozzi, Federica Visconti, Gaetano Fusco, Camillo Orfeo, Agostino Bossi, Isotta Cortesi · PONTE DEI FORI nova/antiqua forma urbis
L. Canina, Indicazione topografica di Roma antica dell’epoca imperiale, 1850

La strada-ponte di progetto, che con il suo specifico e forte carattere architettonico e urbano si confronta con la lezione del passato per esprimere una intellegibile idea di città. La strada-ponte sollevata dal livello degli scavi, in cui si ricompone il sistema originario dei Fori, qui non congiunge tessuti urbani ma due polarità: piazza Venzia con un complesso monumentale radicato nella forma della città e un edificio imponente e assoluto come il Colosseo. Il ponte dei fori consente un attraversamento progressivo della sequenza dei fori imperiali e una visione dall’alto utile alla comprensione del loro sistema architettonico e spaziale.

Valeria Pezza, Renato Capozzi, Federica Visconti, Gaetano Fusco, Camillo Orfeo, Agostino Bossi, Isotta Cortesi · PONTE DEI FORI nova/antiqua forma urbis
A. Palladio, primo progetto per il ponte di Rialto a Venezia, 1554?

PONTE DEI FORI nova/antiqua forma urbis

Valeria Pezza, Renato Capozzi, Federica Visconti, Gaetano Fusco, Camillo Orfeo, Agostino Bossi, Isotta Cortesi · PONTE DEI FORI nova/antiqua forma urbis
Plan de Turgot, Paris 1734-39

Considerazioni generali e impostazione urbanistica
Abbiamo affrontato la complessità dell’area operando una semplificazione che consentisse di compiere scelte in piena coscienza, senza farsi né intimidire dal valore delle cose con cui ci si misurava, né accecare dalla pretesa di poterle sfidare. Abbiamo circoscritto le questioni riconducendole a un piano strettamente tecnico consapevoli che, di fronte ai tanti, diversi strati della costruzione era proprio la complessa e alterna vicenda di questa parte di città e delle generazioni che l’hanno abitata e costruita in modi tanto differenti nel tempo a consentirci di fare delle scelte, anche forti, anche radicali. Sulla questione dei collegamenti viari, mentre la via Alessandrina può essere eliminata senza molti scrupoli, la via dei Fori riveste un ruolo diverso, parte ormai della rete viaria di una città che, consapevole di un grande passato, non può rinunciare a essere viva e moderna. Inoltre la quota della via dei Fori, elevata sopra quella degli scavi, ne consente un attraversamento progressivo e una visione dall’alto utile alla comprensione del loro sistema architettonico e spaziale.

Valeria Pezza, Renato Capozzi, Federica Visconti, Gaetano Fusco, Camillo Orfeo, Agostino Bossi, Isotta Cortesi · PONTE DEI FORI nova/antiqua forma urbis
F. Weinbrenner, progetto per la Lange-straße Karlsruhe, 1808

Quindi, considerandola ancora per molti versi utile, abbiamo ripensato la via dei Fori come strada-ponte sfruttando la sua quota attuale, sollevata dal livello degli scavi su cui interveniamo ricomponendo il sistema originario dei Fori. Su questi due piani si è mosso il progetto: quello degli scavi - che assume come misura il sistema dei Fori Imperiali che reinterpreta e ricompone operando, ove necessario, con riconnessione di muri, posizionamento di rocchi, recupero di pavimentazioni, identificabilità dei piani orizzontali - e il piano della strada, ripensata come ponte urbano, manufatto nobile della tradizione architettonica da Palladio a Fra’ Giocondo a Venezia, fino ai diversi ponti urbani di Parigi, ben visibili nel Plan de Turgot. Proprio questi ultimi, in particolare, mostrano il carattere ripetibile e tipizzabile del ponte come strada urbana, elemento specifico dell’architettura della città che, della strada, rielabora non tanto il tracciato a terra ma l’invaso spaziale con le sue proporzioni e il suo carattere tridimensionale.

Valeria Pezza, Renato Capozzi, Federica Visconti, Gaetano Fusco, Camillo Orfeo, Agostino Bossi, Isotta Cortesi · PONTE DEI FORI nova/antiqua forma urbis
Palmira, veduta aerea, foto di Ch. Charon/AFP, (The Telegraph), 2015

La strada-ponte di progetto, che con il suo specifico e forte carattere architettonico e urbano si confronta con la lezione del passato per esprimere una intellegibile idea di città, qui non congiunge tessuti urbani ma due polarità: una piazza con un complesso monumentale forse discutibile ma ormai radicato nella forma della città e un edificio imponente e assoluto come il Colosseo.

Valeria Pezza, Renato Capozzi, Federica Visconti, Gaetano Fusco, Camillo Orfeo, Agostino Bossi, Isotta Cortesi · PONTE DEI FORI nova/antiqua forma urbis
A. Maiuri, Pianta del foro di Pompei, 1949

Valeria Pezza, Renato Capozzi, Federica Visconti, Gaetano Fusco, Camillo Orfeo, Agostino Bossi, Isotta Cortesi · PONTE DEI FORI nova/antiqua forma urbis
Pianta della Galleria degli Uffizi, Firenze, 1888
Valeria Pezza, Renato Capozzi, Federica Visconti, Gaetano Fusco, Camillo Orfeo, Agostino Bossi, Isotta Cortesi · PONTE DEI FORI nova/antiqua forma urbis
G. Terragni, Danteum, veduta del Paradiso, Roma 1938
Valeria Pezza, Renato Capozzi, Federica Visconti, Gaetano Fusco, Camillo Orfeo, Agostino Bossi, Isotta Cortesi · PONTE DEI FORI nova/antiqua forma urbis
M. De Renzi, A. Libera, Padiglione Italiano all’Esposizione mondiale di Bruxelles, 1935
Valeria Pezza, Renato Capozzi, Federica Visconti, Gaetano Fusco, Camillo Orfeo, Agostino Bossi, Isotta Cortesi · PONTE DEI FORI nova/antiqua forma urbis
G. Eiffel, Ponte pedonale sulla Dordogne, St. Andrè de Cubzac (Gironde), 1879-83
Valeria Pezza, Renato Capozzi, Federica Visconti, Gaetano Fusco, Camillo Orfeo, Agostino Bossi, Isotta Cortesi · PONTE DEI FORI nova/antiqua forma urbis
DiARC_UNINA + UWE SCHROEDER
Valeria Pezza, Renato Capozzi, Federica Visconti, Gaetano Fusco, Camillo Orfeo, Agostino Bossi, Isotta Cortesi · PONTE DEI FORI nova/antiqua forma urbis
DiARC_UNINA + UWE SCHROEDER
Valeria Pezza, Renato Capozzi, Federica Visconti, Gaetano Fusco, Camillo Orfeo, Agostino Bossi, Isotta Cortesi · PONTE DEI FORI nova/antiqua forma urbis
DiARC_UNINA + UWE SCHROEDER
Valeria Pezza, Renato Capozzi, Federica Visconti, Gaetano Fusco, Camillo Orfeo, Agostino Bossi, Isotta Cortesi · PONTE DEI FORI nova/antiqua forma urbis
DiARC_UNINA + UWE SCHROEDER
Valeria Pezza, Renato Capozzi, Federica Visconti, Gaetano Fusco, Camillo Orfeo, Agostino Bossi, Isotta Cortesi · PONTE DEI FORI nova/antiqua forma urbis
Renato Capozzi
Valeria Pezza, Renato Capozzi, Federica Visconti, Gaetano Fusco, Camillo Orfeo, Agostino Bossi, Isotta Cortesi · PONTE DEI FORI nova/antiqua forma urbis
DiARC_UNINA + UWE SCHROEDER
Valeria Pezza, Renato Capozzi, Federica Visconti, Gaetano Fusco, Camillo Orfeo, Agostino Bossi, Isotta Cortesi · PONTE DEI FORI nova/antiqua forma urbis
DiARC_UNINA + UWE SCHROEDER
Valeria Pezza, Renato Capozzi, Federica Visconti, Gaetano Fusco, Camillo Orfeo, Agostino Bossi, Isotta Cortesi · PONTE DEI FORI nova/antiqua forma urbis
DiARC_UNINA + UWE SCHROEDER
Valeria Pezza, Renato Capozzi, Federica Visconti, Gaetano Fusco, Camillo Orfeo, Agostino Bossi, Isotta Cortesi · PONTE DEI FORI nova/antiqua forma urbis
DiARC_UNINA + UWE SCHROEDER
Valeria Pezza, Renato Capozzi, Federica Visconti, Gaetano Fusco, Camillo Orfeo, Agostino Bossi, Isotta Cortesi · PONTE DEI FORI nova/antiqua forma urbis
DiARC_UNINA + UWE SCHROEDER
×