casa R: Mantova

La possibilità di allineare la costruzione alla cortina edilizia preesistente, ci ha permesso di lavorare sul margine del lotto ed individuare un vuoto al centro attorno al quale sviluppare l’organismo. La corte così ottenuta, si configura come un porticato asimmetrico, un peristilio contemporaneo, che costruisce una relazione privilegiata con gli spazi della casa.
I rapporti chiaroscurali che i portici disegnano sulle facciate, si contrappongono al muro ceco sulla strada che descrive il limite con la città. Il progetto è una rilettura della casa romana che trova nella dualità del rapporto città-spazio domestico, la propria matrice.

unostudio architetti associati · casa R: Mantova
unostudio architetti associati
unostudio architetti associati · casa R: Mantova
unostudio architetti associati
unostudio architetti associati · casa R: Mantova
unostudio architetti associati
unostudio architetti associati · casa R: Mantova
unostudio architetti associati
unostudio architetti associati · casa R: Mantova
unostudio architetti associati
unostudio architetti associati · casa R: Mantova
unostudio architetti associati
unostudio architetti associati · casa R: Mantova
unostudio architetti associati
unostudio architetti associati · casa R: Mantova
unostudio architetti associati
unostudio architetti associati · casa R: Mantova
unostudio architetti associati
unostudio architetti associati · casa R: Mantova
unostudio architetti associati
unostudio architetti associati · casa R: Mantova
unostudio architetti associati
unostudio architetti associati · casa R: Mantova
unostudio architetti associati
unostudio architetti associati · casa R: Mantova
unostudio architetti associati
unostudio architetti associati · casa R: Mantova
unostudio architetti associati
unostudio architetti associati · casa R: Mantova
unostudio architetti associati
×