TASCA studio     Scagliarini + Tartari, Francesco Merini · Terrazzo B
Francesco Merini

Gli obiettivi dell’intervento sono l’ampliamento percettivo e fisico del terrazzo in falda senza modificare la copertura e mantenendo inalterata la superficie di calpestio, l’aumento dell’area seminabile (piante e ortaggi), la valorizzazione del lato sud (vista torre asinelli) e la schermatura del lato nord.
La superficie della terrazza si estende su tre lati con la ricostruzione dei suoi bordi: a destra un bancale verso la corte interna, in alto una panca affiancata dalle fioriere, in basso altre tre fioriere a filo del pavimento. Una struttura a “bilanciere” sostiene il peso delle fioriere e del pergolato.

TASCA studio     Scagliarini + Tartari, Francesco Merini · Terrazzo B
Francesco Merini

TASCA studio     Scagliarini + Tartari, Francesco Merini · Terrazzo B
Francesco Merini
TASCA studio     Scagliarini + Tartari, Francesco Merini · Terrazzo B
Francesco Merini
TASCA studio     Scagliarini + Tartari, Francesco Merini · Terrazzo B
Francesco Merini
TASCA studio     Scagliarini + Tartari, Francesco Merini · Terrazzo B
Francesco Merini
TASCA studio     Scagliarini + Tartari, Francesco Merini · Terrazzo B
Francesco Merini
TASCA studio     Scagliarini + Tartari, Francesco Merini · Terrazzo B
Francesco Merini
TASCA studio     Scagliarini + Tartari, Francesco Merini · Terrazzo B
TASCA studio Scagliarini + Tartari
TASCA studio     Scagliarini + Tartari, Francesco Merini · Terrazzo B
TASCA studio Scagliarini + Tartari
TASCA studio     Scagliarini + Tartari, Francesco Merini · Terrazzo B
TASCA studio Scagliarini + Tartari
×